Nokia, tutto sui nuovi Asha

Nokia, tutto sui nuovi Asha – Wired.it

Nokia, tutto sui nuovi Asha

Non solo Lumia: al Nokia World rinnovata anche la gamma dei telefoni più economici. Tutti i dettagli

 di Maurizio Pesce
 

Abu Dhabi – Se i protagonisti assoluti del Nokia World sono stati i nuovi Lumia – i due phablet, Lumia 1520 e Lumia 1320, e il tablet, Lumia 2520 – l’evento si è però aperto con altre tre novità: Asha 500, Asha 502 e Asha 503, che vanno ad affiancarsi all’Asha 501 con prezzi da economici a stracciati da non credere. Rispetto al precedente modello, sono riconoscibili per la nuova scocca che abbina i soliti colori fluorescenti a un rivestimento trasparente che sembra quasi una cover.

Nonostante l’enfasi della comunicazione di Nokia sia sempre sui Lumia, la famiglia Asha ha rappresentato negli ultimi mesi il vero motore di traino dell’azienda finlandese, registrando vendite maggiori rispetto a quelle dei modelli più pregiati – tutto grazie a una fortunata combinazione di caratteristiche tecniche, valore del brand Nokia e risposta alla richiesta di prodotti con buone prestazioni in navigazione, costi di gestione vantaggiosi e contenuti di intrattenimento. Ora, con i nuovi Asha, Nokia introduce anche un restyling dell’interfaccia, con alcuni gesti che permettono di condividere più velocemente le immagini sui social network: basta scorrere il dito dal basso verso l’alto per accedere alla fotocamera e un solo tocco per pubblicare il post. Con due tocchi sul vetro capacitivo, invece, si riattiva lo schermo dallo standby – proprio come il toc toc dell’LG G2.

Con lo scorrimento da destra a sinistra, invece, si accede alla Fastlane, una seconda homescreen, una sorta di centro notifiche avanzato che raccoglie in ordine cronologico tutti gli appuntamenti imminenti nel calendario e le informazioni pervenute al telefono dalle app più utilizzate: rispetto alla versione precedente, Asha Platform introduce il contatore con il numero di notifiche in sovrimpressione sulle icone di ogni applicazione. Oltre a Twitter e Facebook integrati,  tutti i nuovi Asha avranno preinstallata WhatsApp, compreso il 501 aggiornato: l’annuncio è stato dato sul palco di Abu Dhabi proprio dal CEO dell’app di instant messaging più usata, oggi a quota 350 milioni di utenti attivi mensili,con 250mila utenti giornalieri connessi proprio dalla piattaforma Nokia. 

In arrivo a partire da novembre, i Nokia Asha 500, Asha 502 e Asha 503 saranno disponibili nei colori rosso brillante, verde brillante, giallo, ciano, bianco e nero. Ma passiamo al dettaglio. 

Il Nokia Asha 500 ha uno schermo QVGA capacitivo da 2,8″, fotocamera da 2 Mpixel e connettività 2G. La memoria interna è da 64GB, con possibilità di espanderla di ulteriori 32GB tramite scheda microSD. Sarà disponibile in due versioni, con SIM singola oppure con  Easy Swap Dual SIM. L’autonomia dichiarata è di 35 giorni in stand-by o fino a 14 ore di conversazione. Piccolissimo, misura appena 100,3 x 58,1 millimetri e ha uno spessore di 12,8 per un peso piuma di 101,3 grammi. Inizialmente lanciato in Africa, Asia-Pacifico, Europa, America Latina e Medio Oriente, avrà un prezzo di 69 dollari, tasse e sovvenzioni escluse.


Nonostante sia il più piccolo di tutti – appena 99,55 x 59,50 millimetri e 11,1 di spessore per un peso 100 grammi – Nokia Asha 502 ha uno schermo leggermente più grande: 3″, sempre QVGA capacitivo. Migliora anche la fotocamera, qui da 5 Mpixel con flash al LED. Confermata la versione Easy Swap Dual SIM. La connettività è sempre 2G e anche la memoria con cambia: 64+32GB. Diminuisce l’autonomia in stand-by (dichiarata fino a 24 giorni), non quella in conversazione: fino a 13,7 ore. Il prezzo stimato, tasse e sovvenzioni escluse, partirà da 89 dollari in Africa, Asia-Pacifico, Europa e Medio Oriente.

Il Nokia Asha 503 è l’unico di questi tre nuovi entry level che supporta una connessione 3.5G. Lo schermo è ancora QVGA capacitivo da 3″, stavolta con vetro in Gorilla Glass 2; non cambia la memoria interna, sempre da 64Gb espandibile di ulterioi 32GB ed è confermata anche la fotocamera da 5 Mixel, qui con un sensore di dimensioni leggermente più grandi, sempre accompagnato da flash a LED. Più grandi, anche se parliamo di millimetri, anche le dimensioni: 102,55 x 60,55 e spessore di 12,7; il peso è appena 110,15 grammi: roba da perderselo in tasca. L’autonomia in stand-by è allineata con quella dell’Asha 500 (fino a 35 giorni), mentre cala la durata della batteria in conversazione: fino a 12 ore. Asha 503 sarà disponibile in due versioni, con con SIM singola oppure conEasy Swap Dual SIM. Il prezzo di lancio in Africa, Asia-Pacifico, Europa, America Latina e Medio Oriente sarà di 99 dollari, tasse e sovvenzioni escluse.



 






Foto e video: Maurizio Pesce / Wired

Potrebbero interessarti anche...